Charlotte Brontë (2)

L'anima fortunatamente ha un interprete, spesso inconsapevole, ma fedele: lo sguardo.  Charlotte Brontë